Nessun risultato. Prova con un altro termine.

Prodotti

Tutti

Notizie

Tutte

Facebook: attenzione al messaggio svuota conto corrente

Ancora un SMS che sembra provenire da Facebook, grazie alla sua tecnica spietata, riesce a svuotare il conto corrente di chi ne cade vittima.

Una nuova truffa sta condizionando l’inizio di questo 2022 che è tutto fuorché tranquillo dal punto di vista della sicurezza informatica. Nuovi attacchi, infatti, stanno mettendo in seria difficoltà parecchie persone che si ritrovano non solo con i dati personali clonati, ma anche con tutti i risparmi rubati. Purtroppo un solo SMS è in grado di svuotare il conto corrente di chi cade nella trappola dei cybercriminali. È quello che sta succedendo a diversi utenti che, dopo aver ricevuto un SMS apparentemente realizzato da Facebook, seguono le istruzioni contenute.

Facebook: il tuo account è stato disattivato

Un pericoloso alert, capace di gettare nel panico chiunque, si sta diffondendo tramite SMS a macchia d’olio. Sono già tantissimi gli utenti che hanno segnalato questo nuovo attacco smishing del 2022. A cadere nella trappola sono coloro che hanno un profilo attivo su Facebook, il noto social network ora parte del Gruppo Meta. Il testo del messaggio recita così:

Facebook: il tuo account è stato disattivato. Per riattivarlo conferma il tuo numero di cellulare.

In pratica, il messaggio sembra essere stato inviato a seguito di un’operazione di disattivazione del profilo Facebook del destinatario che lo riceve. Questo, infatti, potrebbe pensare a un errore o a qualcuno che può aver violato il suo account. Preso dal panico cerca di agire il prima possibile, cliccando sul link proposto a soluzione del problema.

Tuttavia, la pagina alla quale rimanda il link è una fake identica a quella di Facebook. Al suo interno l’utente sarà chiamato ad accedere con le sue credenziali indicando anche il numero di cellulare e quello della carta di credito o di debito, per la verifica dell’identità.

Nonostante la povera vittima sia tranquillizzata sul fatto che la sua carta di credito non sarà utilizzata per addebiti e acquisti vari, i cybercriminali provvederanno subito a “prosciugare” più denaro possibile. Il tutto prima che il malcapitato se ne accorga. Non solo, ma anche i dati personali saranno venduti sul Dark Web.

Non fidatevi mai di SMS provenienti anche da aziende o società serie come Facebook. Quando i toni del messaggio sono simili a quello sopra menzionato, quasi sempre, si tratta di vere e proprie truffe smishing per colpa delle quali il rischio è perdere i propri dati personali e il denaro del conto corrente.

Link copiato negli appunti

Notizie correlate

Pubblicato il 21 gen 2022
Link copiato negli appunti

I confronti HOT di Telefonino

Tutti