Stando a quanto si apprende, Facebook Pages sta per perdere i pulsanti “Mi piace”. Il focus del nuovo update dell’applicazione e della modalità di gestione delle pagine del colosso di Zuckerberg si concentrerà maggiormente sui followers. Ci sarà anche un nuovo layout, un feed delle notizie aggiornato ed una sezione di Q&A (domande e risposte) per interagire al meglio con i fan.

Facebook Pages: maggior focus sui follower

Sappiamo che uno degli elementi tipici di Facebook è proprio legato al pulsante “Like/Mi Piace”; ma cosa accadrebbe se la società decidesse di eliminarlo? Bhè, sappiate che questa ipotesi non è così lontana dalle realtà, in quanto si apprende che presto l’azienda lo eliminerà dalle pagine. A partire da oggi infatti, una quantità imprecisata di pagine godrà del nuovo design, di un news feed rinnovato e di un’area dedicata alle domande e risposte.

Il cambiamento più significativo di questo aggiornamento è la rimozione del pulsante “Mi piace” e del conteggio dei like, il che è piuttosto scioccante dato che il pulsante è stato un segno distintivo di Facebook per oltre un decennio. Facebook afferma che questo aiuterà i gestori delle pagine a farsi un’idea migliore della loro effettiva fan base, il che – se ci pensate – ha senso; ci sono un sacco di pagine a cui abbiamo dato il like diversi anni fa ma che non abbiamo mai seguito. Ricordate il “Mi Piace” che avete dato alla pagina di vostra zia Carmelina sul suo business di centrini da tavola durato 3 settimane e mezzo in cui ha postato solo “Buongiornissimo” e foto di gatti? No? Molto bene.

Gli utenti di Facebook saranno presto in grado di seguire le pagine e queste, a loro volta, saranno in grado di seguire gli account. Visivamente, le pagine vanteranno un rinnovamento grafico che, secondo l’azienda, renderà più facile per i follower vedere biografie e post.

Le pagine di Facebook godranno di un proprio news feed, l’area dove compariranno i post e gli aggiornamenti dagli account che seguono. I commenti dalle pagine verranno visualizzati nella parte superiore delle sezioni dei commenti e accanto a questi sarà presente un pulsante “Segui”. Ci sarà anche una sezione relativa alle domande e risposte che i gestori delle pagine potranno utilizzare per rispondere meglio ai dubbi e ai quesiti degli utenti.

Infine, i gestori (aka Social Media Manager) potranno scegliere con precisione quali aree (Approfondimenti, Annunci, Contenuti e Attività e messaggi della comunità) ogni persona potrà controllare. Facebook afferma che sta anche migliorando il rilevamento dei contenuti che incitano all’odio, alla violenza e via dicendo.

Fonte:Facebook Newsroom