Recentemente si è parlato molto di Facebook e dei problemi relativi alla privacy dei dati, come indirizzi e numeri di telefono. Fortinet informa che anche se gli utenti decidono di non fornire il proprio numero di telefono al social network, il numero può ugualmente essere associato al proprio account di Facebook. Come? Attraverso l’iPhone degli amici. In realtà, gli amici che dispongono di un iPhone e hanno l’applicazione di Facebook sul proprio dispositivo mobile possono finire con l’avere la propria rubrica (e quindi il vostro numero di telefono) recuperata e salvata sui server di Facebook. Accade attraverso la famosa opzione di sincronizzazione di Facebook. Durante questa fase, le foto di Facebook vengono importate sulla rubrica del vostro iPhone, ma allo stesso tempo, tutti i vostri numeri di telefono vengono anche inviati ai server di Facebook. In altre parole, la sincronizzazione va in entrambe le direzioni.   Quando attivate la sincronizzazione, un messaggio compare sul vostro schermo e vi informa che tutti i nomi, gli indirizzi email e i numeri di telefono sul vostro telefono saranno inviati a Facebook e vi chiede di assicurarvi che i vostri amici sappiano che usate queste informazioni sul vostro telefono. Gli utenti possono decidere di accettare o meno, in realtà sono poche le persone che leggono questo tipo di messaggi di avvertimento ed è pressoché impossibile che un utente chieda a tutti i propri amici inseriti in rubrica se può fare la sincronizzazione.  Quindi anche se non avete un iPhone o non avete l’applicazione Facebook sul vostro telefono, potreste avere il vostro numero di telefono memorizzato su un server di Facebook, solo perché avete amici o colleghi che usano un iPhone e l’applicazione di Facebook.! Una realtà che potrebbe allarmare, visto che più di 100 milioni di persone si collegano a Facebook dal proprio iPhone. Fortinet suggerisce a tutti gli utenti di prestare particolare attenzione agli avvisi  che compaiono sul vostro telefono.Facebook offre la possibilità di cancellare queste informazioni, ma il processo è lento e non si sa di preciso quando verranno eliminate definitivamente. Inoltre c’è la possibilità che Facebook usi questi dati per scopi commerciali o che i cybercriminali se ne impossessino. Secondo Fortinet, il problema è molto preoccupante visto che botnet e virus stanno colpendo anche  i dispositivi mobili. "Sul Pc il fenomeno è ormai noto, ma è più complicato, poichè i criminali usano cavalli di Troia o software spia. Il cellulare è dotato invece di un sistema di pagamento integrato e quindi i pirati possono facilmente utilizzare questi numeri di telefono per effettuare chiamate a numeri premium", ha spiegato Guillaume Lovet, EMEA Threat Response Team Senior Manager, Fortinet. Messages di Facebook su iPhone
Messages di Facebook su iPhone

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum