La creatura di Zuckerberg sta rendendo la "modalità offline" una realtà. A breve ognuno di noi potrà consultare Facebook anche in assenza di connessione ad Internet grazie ad una cache intelligente. Come funziona? Apparentemente in maniera abbastanza semplice: lo smartphone/tablet memorizza in una cache i dati che abbiamo consultato e quelli che abbiamo anche solo sfiorato nella bacheca, per poi riproporceli (secondo una logica che spiegheremo a breve) anche quando siamo offline. Su ogni post saremo anche in grado di aggiungere commenti e like; la differenza naturalmente sta nel fatto che verranno visualizzati dai nostri amici solo quando il nostro dispositivo tornerà a collegarsi ad Internet.

Facebook Offline
Facebook funzionerà anche offline

Sarà interessante capire l’algoritmo che Facebook utilizzerà per mostrarci quei post che potrebbero avere rilevanza per noi, anziché semplicemente tutta la bacheca del giorno precedente. Secondo Alex Sourov, una capoingegnere del social, il "ranking" sarà basato sulle nostre abitudini: l'applicazione vedrà i post che abbiamo consultato maggiormente e ci proporrà tra le novità quelli più affini. Per assicurare una buona esperienza d'uso della funzionalità offline, Facebook potrebbe scaricare dati anche quando l'applicazione non viene aperta, quindi in background, allo scopo di preparare la consultazione appunto in assenza di connessione. Staremo a vedere. 

 

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum