Se siete tra i possessori di Power Bar, le unità di ricarica portatili prodotte da EE, prestate molta attenzione! L’azienda, infatti, ha avviato una campagna di richiamo dopo aver individuato una partita di batterie difettose che in condizioni critiche potrebbero surriscaldarsi in modo anomalo, esplodere e addirittura prendere fuoco

Per verificare se l’unità in vostro possesso è tra quelle a rischio è sufficiente individuare la sigla che identifica il dispositivo. Se corrisponde a “E1-06” occorre immediatamente sospendere l’utilizzo del caricatore e restituirlo direttamente a EE. Il rischio è tutt’altro che da sottovalutare. Gli agenti chimici presenti all’interno delle batterie, infatti, sono caustici e posso causare anche ustioni importanti. 

Intanto dai vertici EE arrivano le scuse ufficiali, e la dichiarazione di aver aperto un’inchiesta a riguardo per indagare e individuare le cause da cui è scaturito questo increscioso problema, dopodiché l’azienda procederà alla sostituzione gratuita delle unità difettose.