Il pagamento sotto forma digitale attraverso gli smartphone è ormai entrato nel vivo con sempre più produttori interessati ad essere della partita. L’ultimissimo attore ad entrare in scena è rappresentato dalla società cinese Xiaomi, una delle più importanti compagnie del mondo in fatto di innovazione cellulare.

Il CEO della società, il dinamico Lei Jun, ha presentato ufficialmente il nuovo sistema di pagamento di Xiaomi che si chiamerà Mi Pay.

L'annuncio dello Xiaomi Mi Pay
L'annuncio dello Xiaomi Mi Pay

Il sistema Mi Pay è una soluzione basata su NFC, standard usato anche a Apple per il proprio Apple Pay. Attualmente, a supportare l'NFC in casa Xiaomi è esclusivamente lo smartphone Mi 5. Ovviamente, il lancio del nuovo sistema di pagamento elettronico lascia presagire che i futuri device della casa cinese ne saranno provvisti.

Sono tante le banche cinesi che supporteranno il servizio, quali China Construction Bank, Bank of Communications, China Merchants Bank, Huaxia Bank, Minsheng Bank, Ping An Bank e Industrial Bank. Altre, come Bank of China, Industrial and Commercial Bank, China Everbright Bank, Beijing Bank e Guangdong Development Bank entreranno nel club dei partecipanti a partire dal mese prossimo.