Giorni che precedono il Natale. Giorni pieni di acquisti, ovviamente dell’ultimo minuto. I cellulari, gli smartphone sono in cima ai desideri di molti, ma per chi ne ha già uno come si fa? Si può pensare agli accessori, e visto quanta energia mangiano i modelli di ultima generazione, perché non pensare a un comodo caricatore da viaggio? Prendiamo allora contatto con due prodotti diversi: un Duracell, da 1800 mAh di amperaggio, e un Lindy, da 2200 mAh di amperaggio.

Hanno lo stesso scopo: ricaricare in mobilità i nostri telefoni cellulari. Simili nel costo, 30 euro il Lindy e circa 40 il Duracell, hanno qualche differenza. Anzitutto l'amperaggio, che porta Duracell a caricare un iPhone da zero al 65% circa totale, e Lindy da zero fino al 95%, un risultato diverso ma che riesce comunque a consentirci di raggiungere una presa di corrente e a risolvere i nostri problemi immediati. C'è poi il design, con Lindy che ci regala più cura e anche una pochette in cui infilarlo e portarlo in giro. Dal punto di vista della praticità, però, anche Duracell si difende bene, perché può caricare due telefoni contemporaneamente, e anche, tramite la presa per la corrente, funzionare da caricatore canonico. Lindy invece è diverso, va caricato e non si attacca direttamente alla corrente. Sono due soluzioni diverse, a voi la scelta!