Nel corso di una vendita flash che Xiaomi, regina del mercato cinese negli ultimi trimestri, terrà il 12 marzo in India è possibile che vengano presentati due nuovi tablet: il primo con processore quad-core firmato Nvidia e il secondo completamente nuovo, probabilmente con chip Qualcomm Snapdragon. 

Un recente contest tenuto dalla società cinese riguardava alcune parole correlate ai prossimi annunci. Le prime scoperte suggerivano il RedMi 2, smartphone di fascia bassa, ma altre parole lasciano intendere che si parli di due nuove tavolette Android e non di uno smartphone. Whatsontech ha scovato: Kepler, NVIDIA, Tegra, Matte, Movies, Quick Charge, Wide Angle, Snapdragon, LTE, HD, dual-SIM, Lighter OS, Android, More, Books, Cortex, Expandable e New. In particolare Nvidia Tegra lasciano intendere all’omonimo chip, il Tegra K1, adottato finora solamente in alcuni tablet; la parola Snapdragon indica un altro processore, che sarebbe incluso in un secondo tablet.

 

Xiaomi Mipad
Xiaomi Mipad

Inoltre, i vincitori del contest hanno ricevuto un messaggio che indica che saranno tra i primi a poter acquistare "un prodotto Mi completamente nuovo". In questa categoria rientrerebbe un tablet da 9,2 pollici di cui si parlò a dicembre dello scorso anno: la tavoletta in questione monterebbe un Qualcomm Snapdragon 410 quad-core da 1,2GHz, 1GB di RAM, uno schermo in alta definizione (1280×720) e 8GB di memoria interna. Il presunto tablet Xiaomi da 9,2 pollici era stato avvisato nei benchmark con Android 4.4.4 KitKat.

La vendita flash avrà luogo giovedì prossimo 12 marzo e riguarderà il mercato indiano. Gli ultimi prodotti annunciati da Xiaomi sono stati Mi Note e Mi Note Pro, due phablet di fascia medio-alta. Il secondo è stato inoltre tra i primi terminali ad adottare uno Snapdragon 810 octa-core, un processore che per presunti problemi di surriscaldamento ha portato Samsung a integrare il chip Exynos 7420 da lei stessa prodotto nel Galaxy S6 e nel Galaxy S6 Edge.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum