A partire da oggi è attiva anche in Scozia una nuova legge che vieta l’utilizzo del cellulare alla guida senza viva voce o auricolare, punendo chi trasgredisce con multe salatissime. Eppure per i prossimi due mesi difficilmente qualcuno sarà realmente multato per questa violazione. L’Association of Chief Police Officers (ACPO), infatti, in concordanza con il Dipartimento per i Trasporti scozzese, ha deciso di tollerare l’uso del telefonino alla guida per ulteriori due mesi, durante i quali gli automobilisti che trasgrediranno saranno richiamati e avvertiti della violazione, senza, però, incorrere in alcuna multa. La scelta dovrebbe servire ad aumentare la consapevolezza degli scozzesi sulla nuova legge senza creare il panico e fornendo un servizio ai cittadini.