Tramite un comunicato sul blog ufficiale, Dropbox ha annunciato di aver stipulato un accordo con Microsoft tramite il quale sarà possibile accedere a nuove funzionalità direttamente dalle applicazioni Office.

La decisione nasce dal fatto che sono più di 35 i miliardi di documenti, file di calcolo e presentazioni Office salvati e caricati sul cloud di Dropbox, e tali numeri hanno portato le due aziende a decidere di facilitare le operazioni di accesso e modifica dei file dalle rispettive app.

Innanzitutto sarà possibile editare i file Office direttamente dall’app mobile Dropbox, sincronizzando le modifiche tra i vari device.

Dropbox e Microsoft

Si potrà poi effettuare l’accesso ai file di Dropbox dall’app Office, salvando e sincronizzando i nuovi file sul cloud di Dropbox senza dover necessariamente uscire dall’app Office.

Dropbox e Microsoft

Infine, è prevista la possibilità di condividere i link di Dropbox direttamente da Office: una volta terminate le modifiche apportate a un documento, questo potrà essere condiviso inviando un link di Dropbox.

Dropbox e Microsoft

Le nuove funzionalità fanno parte di un aggiornamento di Dropbox che arriverà su Android e iOS nel corso delle prossime settimane, e riguarderanno anche le utenze business di Dropbox.

Nel 2015 le novità verranno estese anche ai siti desktop di Dropbox e Office Online, mentre presto verrà rilasciata l’attesa app ufficiale Dropbox per il sistema operativo Windows Phone.