DiBcom ha annunciato che la sua ultima generazione di ricevitori per la TV Mobile è stata integrata all’interno del nuovo LG KB770, un cellulare di cui ci eravamo occupati nel mese di settembre.
Il KB770 è molto simile al suo predecessore LG HB620 che usa anch’esso i componenti DiBcom.

Il nuovo formato PDA e il display touchscreen da 3 pollici con una risoluzione di 400 x 240 pixels risultano sicuramente più adatti alla fruizione di contenuti televisivi, permettendo di approfittare pienamente del servizio della TV Mobile.
Grazie ai ricevitori DVB-T (Digital Video Broadcasting-Terrestrial) di DiBcom, l’LG KB770 può ricevere il segnale digitale che copre la maggior parte dei paesi europei.
Compatibile con le reti WCDMA 2100, GPRS, EDGE, UMTS e HSPDA, l’LG KB770 è stato lanciato in questi giorni sul mercato europeo.

LG KB770
LG KB770

“I telefoni cellulari stanno diventando sempre più sofisticati e multifunzione ed i consumatori esigono una qualità di immagini perfetta. Siamo contenti di constatare che LG continua a dar fiducia alla tecnologia DiBcom per soddisfare le esigenze dei suoi clienti e permettergli di sfruttare al massimo il potenziale della TV Mobile,” ha affermato Yannick Lévy, CEO di DiBcom.

LG KB770
LG KB770

Considerando la popolarità dei telefonini DVB-T in Germania, 1SEG in Giappone e T-DMB in Corea, è chiaro che la TV digitale gratuita rappresenta una soluzione eccellente per creare un interesse generalizzato nella TV Mobile, attraendo un gran numero di utenti. E’ stato però provato che i servizi gratuiti non sono sostenibili e che le “entrate” sono necessarie per garantire un impiego ottimale a lungo termine.

“Incoraggiamo l’industria a prendere in considerazione un modello di business misto che includa un’insieme di contenuti gratuiti, con un abbonamento opzionale alla Pay-TV per i canali premium e i servizi. Questo sistema può essere applicato a paesi dotati di un solo standard televisivo o a quelli dove coesistono standard complementari come DVB-T e DVB-H” ha aggiunto Lévy.
Il telefonino LG KB770 è già disponibile in Germania.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum