Il Regno Unito continua a confermarsi come il paese europeo maggiormente attento alle potenzialità della tecnologia wireless Wi-Fi, in buona parte per merito della lungimiranza della compagna telefonica British Telecom. Una delle ultime mosse del gestore britannico porterà nei prossimi mesi all’installazione di oltre 500 punti di accesso Wi-Fi all’interno dei fast food di McDonald’s. I nuovi access point di British Telecom saranno installati nei principali ristoranti di McDonald’s entro la fine di marzo, portando in questo modo ad oltre 2000 gli access point del servizio BT Openzone ad essere disponibili nel Regno Unito.

‘Al giorno d’oggi i clienti hanno sempre più fretta e riteniamo che sia importante andar incontro alle loro esigenze offrendo servizi che siano utili e facili da utilizzare. Vogliamo che i nostri ristoranti rappresentino la prima scelta per coloro che vogliono mangiar bene in un posto dove potersi collegare in modalità wireless’, ha commentato Peter Richards, responsabile dello sviluppo per McDonald’s.