Nome in codice ZenFone AR. È l’ultimo nato in casa Asus, un phablet di fascia alta basato sulle tecnologie Tango e DayDream firmate Google. Progettato specificamente per la realtà aumentata e quella virtuale, ZenFone AR implementa un sistema tri-camera ideato per la tracciatura del movimento, l’analisi della profondità e la mappatura degli ambienti. Il dispositivo Asus è il primo al mondo ad offrire supporto alla più recente tecnologia di virtual-reality sviluppata dal colosso di Mountain View. 

Asus ZenFone AR
Asus ZenFone AR

Il nuovo rampollo della maison taiwanese è spinto da un processore Qualcomm Snapdragon 821, assistito, a seconda delle varianti, da 6GB/8GB di memoria RAM e 32GB/64GB/128GB di spazio interno nativo espandibile via MicroSD. La fotocam