Sono numerosi, ormai, gli studi che incolpano telefoni cellulari, Personal Computer e Videogiochi per i problemi dovuti alle poche ore di sonno dei più giovani.
L’ultimo, in ordine di tempo, è stato condotto dal Children Hospital di Philadelfia e dalla National Sleep Foundation e ha puntato il dito su queste apparecchiature che sono presenti nella maggioranza delle camere da letto dei teenager che sottraggono ore di sonno ai ragazzi, invogliandoli a stare svegli più a lungo.
I risultati possono portare a problemi anche seri che vanno dall’arrivare in ritardo a scuola, alla possibilità di avere incidenti per colpi di sonno alla guida di veicoli.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum