Canon ha finalmente svelato la nuova e attesissima fotocamera digitale EOS 80D, che va a sostituire la riuscitissima e pluripremiata EOS 70D. Equipaggiata con un sensore APS-C CMOS da 24,2 megapixel, la 80D mette a disposizione un evoluto sistema di messa a fuoco basato su 45 punti di rilevazione, e una nuova tecnologia denominata Dual Pixel per l’autofocus in modalità Live View, che garantisce, secondo quanto dichiarato dalla casa, immagini nitide e a fuoco anche in condizioni proibitive. 

Canon EOS 80D
Canon EOS 80D

Sotto la scocca, il processore proprietario di nuova generazione DIGIC 6. La EOS 80D scatta con raffica fino a 7 fotogrammi al secondo e una sensibilità compresa tra 100 e 25.600 ISO. È equipaggiata con un mirino ottico che assicura una copertura vicina al 100% e con un display LCD orientabile da 3 pollici

Tra le atre hot-feature segnaliamo la possibilità di riprese con risoluzione Full-HD (1.080/60p) e la connettività Wi-Fi/NFC, prerogativa quest’ultima che grazie ad app dedicate permette di remotizzare le principali funzionalità-macchina tramite terminali mobili basati su iOS o Android. Disponibile da marzo al prezzo di 1.199 dollari (solo corpo) al cambio ufficiale odierno circa ai 1.080 euro.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum