Nel corso dell’ultimo resoconto fiscale ai propri azionisti, la dirigenza di BlackBerry ha annunciato che non produrrà più smartphone. Ciò non significa che il marchio cesserà di essere presente nei negozi, ma che la produzione verrà gestita da partner esterni.

Si tratta della decisione a cui è giunto l’amministratore delegato John Chen dopo che la divisione hardware non è riuscita ad arrivare al pareggio di bilancio e a rispettare gli obiettivi previsti per l’ennesima volta. Il gruppo software, Mobility Solutions, diventerà il cuore dell’azienda e si occuperà dello sviluppo di una versione di Android fortemente incentrata sulla sicurezza, che verrà poi offerta su licenza.

John Chen
John Chen, CEO BlackBerry

“Con questa strategia stiamo concentrando i nostri sforzi sullo sviluppo software, che include sicurezza e applicazioni. L’azienda ha in programma di cessare tutto lo sviluppo interno hardware e darà a partner esterni questo compito. Ciò ci permetterà di ridurre i capitali in uscita e migliorerà il ritorno del capitale investito”, le dichiarazioni di Chen.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum