L’idea di utilizzare gli ioni di sodio per costruire batterie di nuova generazione non è nuova, ma il prototipo ufficializzato in Francia in questi giorni da RS2E, un gruppo internazionale che vede coinvolti scienziati e ricercatori di tutto il mondo, ha una particolarità. 

Il prototipo di una batteria agli ioni di sodio per laptop
Il prototipo di una batteria agli ioni di sodio per laptop

È progettato, infatti, per l’impiego in computer portatili e vanta un fattore di forma ultracompatto (18650), in pratica si tratta di un cilindro con altezza 6,5cm e diametro 1,8cm.

 

Il campione presentato vanta un’energia di 90W-h/kg e fino a 2.000 cicli di ricarica, caratteristiche che lo rendono di prestazioni comparabili e sovrapponibili a quelle di certe batterie agli ioni di litio presenti attualmente sul mercato.