Continuano ad essere più basse del previsto le vendite di terminali dotati di Smart Phone 2002. Orange ha ammesso di aver venduto appena 60 mila SPV nei primi 4 mesi del 2003. Moltissimi SPV sono rimasti invenduti nei magazzini dell’operatore anglo-francese ed i prezzi del telefono si stanno repentinamente abbassando.

Microsoft è certamente preoccupata per l’andamento del mercato degli smart phone, che vede oramai Symbian sempre più leader incontrastata. Secondo uno studio della società specializzata EDGE Consult la situazione non è affatto buona. Solo Orange ha lanciato terminali dotati di Smart Phone 2002 in Europa e da poco SMART nelle Filippine. Gli altri operatori nicchiano e rimandano il lancio di smart phone di questo tipo. Questo ostracismo dei gestori è da individuare nella scarsa fiducia su Smart Phone 2002 rispetto, ad esempio, alla Serie 60 di Nokia, già diffusissima in molti paesi europei con i best seller 7650 e 3650.

La forza di Symbian sarà ancora maggiore con l’arrivo di nuovi smart phone con questo sistema operativo, ma Motorola e Samsung hanno annunciato di voler produrre terminali dotati di Smart Phone 2002. Per questo motivo Microsoft spera nel futuro del suo sistema operativo, che è un punto fondamentale della sua strategia basata su .NET. Microsoft sta cercando di attrarre costruttori di una certa caratura oltre ai già cooptati HTC, Mitac e Compal. I gestori come i clienti hanno sempre più bisogno di nomi solidi, con una forte reputazione alle spalle, soprattutto in un nuovo mercato tanto delicato come quello degli smart phone.

Per ora Microsoft ha annunciato un recente accordo con TTPCom per la creazione di una piattaforma per smart phone basata su Smart Phone 2002 e sul protocollo GSM/GPRS messo a punto da TTPCom. Grazie a questo accordo le aziende costruttrici potranno realizzare in breve tempo smart phone basati su questa piattaforma senza dover perdere tempo e spendere ingenti fonti in ricerca e sviluppo. I primi smart phone realizzati seguendo i dettami dell’accordo dovrebbero arrivare intorno alla fine del 2003.