Il gigante tecnologico di Cupertino ha dimostrato negli anni di essere una società leader in termini di prodotti innovativi. L’Apple Watch è uno dei gadget più rivoluzionari dell’azienda della Silicon Valley. Nel corso degli anni, ci sono state diverse segnalazioni di persone le cui vite sono state salvate dall’orologio. Di fatto, il device continua ad essere uno strumento incredibile. L’ultimo esempio è quello di un ciclista che è stato salvato dopo aver chiesto aiuto con Apple Watch in un fiume in piena nel Regno Unito.

Apple Watch: un strumento indispensabile, in più occasioni

Secondo il rapporto, il ciclista è stato trasportato dalla corrente dell’acqua un miglio a valle del rapido fiume Wye. Fortunatamente, è riuscito ad afferrare un ramo vicino all’acqua e ha chiesto aiuto. Il comandante dei soccorsi Sean Bailey ha riferito:

Tenendosi saldamente al ramo di un albero, ha parlato con il nostro personale antincendio tramite il suo Apple Watch. Ha funzionato molto bene per noi e in realtà ci ha aiutato a trovarlo il prima possibile. Il ciclista è stato coinvolto nel fiume turbolento molto rapidamente, ma siamo rimasti molto sorpresi dalla sua capacità di salvarsi.

Il fiume Wye scorre attraverso Rosewas a Hereford, vicino al confine tra Inghilterra e Galles. A gennaio, l’area locale ha emesso un avviso di alluvione per questo fiume.

Ricordiamo che Apple Watch può effettuare chiamate tramite LTE o tramite un iPhone associato. Ha anche una funzione SOS di emergenza, che può contattare il governo locale e inviare messaggi di testo alla persona di contatto di emergenza designata dall’utente.

A tal proposito, citiamo la notizia secondo la quale una donna del Texas è stata rapita dall’ex compagno ubriaco e, grazie al suo Apple Watch e al sistema di localizzazione, è riuscita ad essere salvata dalle autorità locali in men che non si dica.

Fonte:AppleInsider