L’app Apple TV arriva ufficialmente su Chromecast con Google TV. Di fatto, nella giornata di mercoledì, l’account Twitter di “Made By Google” ha pubblicato un post che accennava ad un qualcosa che avesse a che fare con l’applicazione per la visualizzazione dei contenuti on demand del colosso di Cupertino. Adesso però, è tutto ufficiale.

Ora tutti potranno vedere i contenuti Apple TV+ original!

Già, avete letto bene: ora la piattaforma di Apple TV+ è disponibile per tutti i possessori di Chromecast con Google TV attraverso l’app di Apple TV. Se ci pensate un attimo, questa è una rivoluzione assolutamente incredibile.

Secondo quanto si apprende dal post sul blog rilasciato da BigG, gli utenti ora potranno accedere all’app Apple TV andando nella scheda “App” o all’interno della riga delle app nella scheda “Per te”. Inoltre, se avrete un abbonamento al servizio di Cupertino, potrai guardare i tuoi programmi TV preferiti all’interno dell’app (sì, anche The Morning Show).

Al momento la novità è contestuale ai solo amici oltreoceano degli Stati Uniti: le persone potranno navigare tra gli Apple Originals all’interno dei loro contenuti personalizzati e nei risultati di ricerca. Potranno perfino chiedere all’Assistente Google di aprire l’app o riprodurre un determinato programma dalla piattaforma. Volendo, si potranno aggiungere show o film prodotti da Apple) alla vostra lista di titoli “da vedere”. La compagnia americana afferma che queste funzionalità saranno disponibili a livello globale nei prossimi mesi. Ancora un poco di pazienza, dunque.

Per chi non lo sapesse, il Chromecast con Google TV è un dispositivo di streaming avente un costo di pochissime decine di euro; è stato annunciato dall’azienda nell’autunno dello scorso anno e viene fornito con un telecomando avente un pulsante vocale: vi basterà pigiare l’icona, parlare e far partire l’assistente virtuale per comandare il tutto in questa maniera.

Dulcis in fundo, la società ha affermato che l’app Apple TV sarà disponibile su più dispositivi Google TV in seguito.

Fonte:Google Blog