Sebbene non sia stato molto pericoloso, anche il prodotto di Cupertino ha dovuto fare i conti con il primo virus o, più precisamente, con il primo trojan.
A riportare la notizia è il blog di FSecure, anche se sembra che il pericolo sia ormai scampato.

Creato da un ragazzino di appena 11 anni, questo trojan nei giorni scorsi ha colpito gli utenti che, oltre ad aver modificato l’iPhone, hanno deciso di installare un aggiornamento firmware chiamato "iPhone firmware 1.1.3 prep".
I possessori dell'Apple iPhone si sono così ritrovati sui propri display la parola "shoes" e alcuni programmi sovrascritti.
Una volta disinstallato il Cavallo di Troia è stato necessario installare nuovamente i programmi colpiti come Utily Erica, Launcher e Doom.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum