A partire dal prossimo anno, il motore di ricerca Google potrebbe scomparire dai device Apple.

La notizia, riportata da The Information, deriva dal fatto che l’accordo tra i due colossi californiani sarebbe destinato a terminare nel 2015 dopo 8 anni, e questo dato non sarebbe sfuggito ai concorrenti Yahoo! e Microsoft, pronti ad offrire i loro rispettivi servizi ad Apple.

Apple e Microsoft, a dire la verità, sono già da tempo impegnate in una stretta collaborazione: basti pensare a Siri, i cui risultati vengono forniti sulla base di una ricerca effettuata da Bing, o a Spotlight su OS X Yosemite, anch’esso correlato al motore di ricerca di Redmond.

Bing Google

Per quanto riguarda Yahoo!, il motore di ricerca dell’azienda di Sunnyvale è da poco diventata la prima scelta sul browser Firefox di Mozilla grazie ad un contratto di licenza quinquennale.

Da tempo Apple sta cercando di separarsi il più possibile da Google, vedasi l’app Youtube non più pre-installata su iOS o le mappe riprogettate interamente dagli ingegneri di Mountain View pur di non integrare il sistema operativo di Cupertino con il sistema di navigazione concorrente.

La scelta finale se rendere Bing o Yahoo! il motore di ricerca di default di Safari toccherà a Eddy Cue, VP of Internet Software and Services, che dovrà però tenere bene in mente la filosofia da sempre adottata da Appleusers first”.

Bing Google

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum