Audiovox RTM-8000

Abbiamo avuto la possibilità di testare in anteprima grazie alla disponibilità della ditta statunitense Audiovox la nuova Compact Flash GPRS per PC e Pocket PC. Si tratta in pratica del cellulare GPRS più piccolo del mondo. La RTM-8000, questo il nome della schedina, è, infatti, in tutto e per tutto un vero telefono cellulare, che funziona con tutti i PC ed i PDA dotati di slot CF o PCMCIA, in quest’ultimo caso con l’apposito adattatore.

Iniziamo con lo snocciolare le dimensioni della RTM-8000, che sono veramente da primato. La schedina CF misura, infatti, 63.8 x 42.8 x 3.3 mm per un peso di meno di 40 grammi. La RTM-8000 è un terminale GSM triband 900/1800/1900 Mhz, con compatibilità GPRS di classe 8 ed è compatibile con tutti i PC dotati di sistema operativo Microsoft Windows 98/98SE/ME/2000/XP e con tutti i palmari dotati di sistema operativo Pocket PC e Pocket PC 2002, dotati ovviamente di slot CF o PCMCIA con l’apposito adattatore. La schedina è dotata di una particolare antenna pieghevole a 360 gradi, la cui snodabilità è utile soprattutto nell’utilizzo con il palmare. Nella confezione di vendita, oltre alla schedina, troviamo un esaustivo manuale di istruzioni, il CD Rom con i driver ed il software di gestione e l’auricolare.

La configurazione e l’utilizzo della RTM-8000 sono quanto di più semplice possa esistere. Il manuale spiega dettagliatamente la procedura e l’installazione e la configurazione avvengono in un battibaleno, senza problema alcuno, ivi compresi i settaggi GPRS, basta conoscere le impostazioni base del proprio gestore. Nel caso del PC avremo a disposizione il solo software di gestione della connessione GPRS, senza alcun programma che consenta di usare la RTM-8000 come telefono anche nel computer, dato che Audiovox ha voluto concentrarsi per questa funzionalità sui Pocket PC. Tale mancanza è, comunque, facilmente sopperibile grazie a diversi software di gestione, come, ad esempio, l’ottimo Mobile Phone Tools di BVRP.


La schermata principale del Dialer

La connessione GPRS è molto stabile e veloce, ovviamente a seconda dell’operatore utilizzato, e soprattutto il notebook non viene minimamente appesantito dalla sua presenza ed è come se il PC stesso si trasformasse in un cellulare. Diversa la fruizione tramite Pocket PC, per il quale Audiovox ha fatto sviluppare un apposito software dalla rinomata società IA Style, già autrice di programmi di gestione tra telefonino e palmare come IA Phone Manager. Il Dialer a corredo della RTM-8000 altro non è che una versione adeguatamente realizzata per la schedina di Audiovox del su citato programma.

Di conseguenza il palmare si trasforma in un vero e proprio telefono cellulare, con tanto di schermata iniziale che fornisce le classiche indicazioni del campo, della carica della batteria, del nome dell’operatore, della presenza del servizio GPRS, oltre che della tastierina numerica virtuale. L’interazione con questa particolare schermata del Dialer può avvenire tranquillamente anche con le dita, senza utilizzare il pennino, a patto di proteggere il display del palmare con un apposito proteggi schermo, onde evitare di imbrattare il vetro con innumerevoli ditate.

Il comportamento della RTM-8000 come telefonino è realmente più che buono. Sebbene la ricezione non sia ai massimi livelli e l’aggancio alla rete non sia fulmineo, a stupire è la perfetta qualità dell’audio, chiara e di ottima fluidità, nonostante per parlare si debba necessariamente utilizzare l’auricolare, che è corredato anche di tasto di risposta e chiusura conversazione. Tutte presenti le classiche funzioni di ogni telefonino, con una rubrica completa, sia su SIM che nella memoria del palmare, multinumero, una sezione SMS ottimamente funzionante, con SMS inviati e ricevuti, etc. il Registro Chiamate, che elenca tutte le telefonate effettuate, ricevute e perse, con orario,data, etc. In generale quasi tutte le funzioni sono paragonabili alle medesime presenti in IA Phone Manager, eccetto, ovviamente, quelle prettamente di gestione del terminale, come, ad esempio, la personalizzazione della schermata di stand by oppure della propria suoneria.

Il funzionamento della RTM-8000 è sempre ad ottimi livelli, sebbene non si possa paragonare per maneggevolezza e praticità ad un normale telefonino, nè ad uno smart phone, dato peso e dimensioni. Più adatto il paragone con un PDA phone, come, ad esempio, il Siemens SX45i oppure il Trium Mondo, ma il punto di forza della RTM-8000 è la sua compatibilità con tutti i Pocket PC in commercio ed anche con i futuri, il che consente di trasformare anche il più recente palmare in un vero telefonino. Ancora migliore, se possibile, il comportamento della CF per le connessioni GPRS. Importante dire che la scheda non supporta comunicazione voce e dati contemporaneamente, sicchè se si naviga in Rete o si usa un programma di Instant Messaging non si potrà ricevere o effettuare chiamate a meno di chiudere il collegamento. Per il resto la velocità di connessione è identica, se non superiore, data la maggiore snellezza di Pocket Explorer, a quella fruibile da PC.

Una nota dolente è purtroppo data dalla grande incidenza dell’uso della schedina sulla durata della batteria del palmare, non certo ottimizzata per essere usata come un telefono cellulare. Di conseguenza la RTM-8000 appare ad ogni modo poco adatta ad essere utilizzata tutto il giorno come un vero e proprio telefonino montato sul PDA. Si può sopperire al problema utilizzando una batteria aggiuntiva, come quelle disponibili per gli HP Jornada o per il recente Toshiba e740, oppure usare un Jacket di espansione corredato di batteria, come quelli ufficiali per CF e PCMCIA degli iPAQ. In questo modo la durata delle stesse cresce esponenzialmente e si riesce ad usare con efficacia la RTM-8000 come telefonino. La RTM-8000 viene distribuita anche in Italia da Sistemi e Tecnologie srl ad un prezzo di 299 Euro, sicuramente molto competitivo per le funzioni di cui è corredata.