Proprio di recente, Google ha rilasciato Android 12. È interessante notare che la maggior parte dei rumor che avevamo sentito nei mesi precedenti sono stati confermati durante l'evento di presentazione di due settimane fa, il Google I/O 2021.

Android 12: ecco l'auto traduzione per le app

Una delle principali novità riguarda il design denominato “Material You“. Quest'ultimo consente agli utenti di personalizzare facilmente i propri terminali Android. Tuttavia, le news del sistema operativo non riguardano solo il design, ma anche le funzionalità. In questo senso, il nuovo software viene fornito con una migliore protezione della privacy e una migliore interazione con altri dispositivi. Come avrete ben capito, questi punti sono stati molto sotto i riflettori. Ma abbiamo notato che ne sono rimasti molti altri nell'ombra.

Google progetta anche i propri smartphone. Ed è ingenuo pensare che i modelli della linea Pixel non abbiano caratteristiche esclusive. Non solo faranno risaltare i telefoni del marchio rispetto agli altri, ma queste features consentiranno a Google di vendere più device in altri mercati. Una delle funzinalità più interessanti di Android 12 è chiamata Auto-traduzione per le app.

Naturalmente, il browser Google Chrome ha già una tale funzionalità integrata che consente di tradurre qualsiasi sito Web nella lingua che preferite. È abbastanza utile sia per PC che per dispositivi mobili.

Quindi, il colosso di Mountain View si è chiesto perchè non applicarlo alle app; probabilmente questa domanda era nella mente degli sviluppatori quando hanno aggiunto la traduzione automatica per i software. Questa consentirà agli utenti di installare e utilizzare applicazioni che non supportano le lingue delle loro regioni.

Sebbene la società non sia trapelata in alcun progetto che implichi la traduzione dell'interfaccia utente delle app su Android 12, alcuni programmatori XDA hanno trovato prove del fatto che Google stesse lavorando a questa particolare iniziativa.

In effetti, ad aprile hanno trovato un codice che mostrava che Google aveva un nuovo framework per tradurre gli elementi dell'interfaccia utente di un'app in un'altra lingua. Dopo la conferenza, la compagnia ha aggiornato il suo rapporto sulle differenze API indicando che questa funzione sarà disponibile su Android 12.

Riteniamo che questa possa essere una grande opzione per molti di noi. Ma se dovesse funzionare in maniera similare stesso alla funzione di traduzione integrata di Chrome, sarebbe deludente. Vogliamo dire che la traduzione automatica di Chrome non funziona sempre bene; per i siti Web, potrebbe non essere un grosso problema, ma per le app… sì.

Fonte:BGR