Huami ha appena lanciato due nuovi smartwatch targati Amazfit che, sulla carta, sembrano ricchi di funzionalità: ecco Amazfit GTR 2 e l’Amazfit GTS 2.

2 nuovi smartwatch Amazfit

I due nuovi orologi Amazfit GTR 2 e l’Amazfit GTS 2 hanno, per cominciare, un punto di forza da non sottovalutare e vale a dire il display sempre attivo. Uno svantaggio di questa specifica, però, è che gli schermi sempre attivi tendono a scaricare la batteria più velocemente: quindi, se l’utente preferisce un’autonomia energetica maggiore, abilitare il pannello in modalità sempre attiva probabilmente non è l’idea migliore.

Oltre al display sempre attivo, entrambi gli orologi sono dotati del nuovo cardiofrequenzimetro BioTracker 2 e funzionano con il sistema PAI (Personal Activity Intelligence, un indicatore dell’attività individuale che si basa sui dati della frequenza cardiaca).
Ma non è finita, dato che sia l’Amazfit GTR 2 che l’Amazfit GTS 2 sono resistenti all’acqua sino a 5ATM/50 metri – che è abbastanza comune per molti indossabili da polso degli ultimi tempi – e sono dotati di 3 GB di memoria interna per la musica.

Un altro aspetto molto interessante di questi nuovi prodotti targati Amazfit è il prezzo: sullo store ufficiale dell’azienda la cifra da sborsare in Italia per avere l’Amazfit GTS 2 è di 179,90€, mentre servono 169,90€ per mettersi in tasca l’Amazfit GTR 2.

In buona sostanza, questi smartwatch costano meno della metà dei due indossabili di punta di Apple e Samsung, ma allo stesso modo offrono numerose modalità sportive per monitorare le attività, alcune opzioni di stile, il monitoraggio dell’ossigeno nel sangue, del sonno, il GPS e molto altro. Basteranno queste caratteristiche – ed un costo a dir poco competitivo – per far breccia ne cuore degli utenti?

Fonte:amazfit