Le persone in tutto il mondo utilizzano0 Google Maps per cercare una destinazione da raggiungere, avere un supporto per la strada e, perché no, anche per monitorare lo status del traffico stradale o l’affollamento in una determinata piazza, specialmente durante questi mesi di pandemia. Dalla prenotazione di un corso di yoga online all’ordinazione di piatti da asporto dal proprio ristorante preferito (in USA): oramai il software di BigG è un potente assistente che ci consente di svolgere una pletora di attività diverse durante tutto l’arco della giornata.

Google Maps: dite addio al portafoglio

Nelle scorse ore, gli esperti dell’azienda hanno rilasciato dei nuovi strumenti, in collaborazione con Google Pay, che aiutano a fare di più quando si è in viaggio: stiamo parlando della possibilità di pagare il parcheggio stradale via app e i biglietti degli autobus/metro, senza mai dover tirare fuori il portafoglio. Meraviglioso.

Grazie a un’integrazione con i fornitori di soluzioni di parcheggio come Passport e ParkMobile, ora si potrà pagare facilmente il parcheggio stradale direttamente dall’app di Maps, senza mai dover toccare e utilizzare il parchimetro. Addio alle monetine e alle ricerche pazze dei contatori.

Vi basterà pigiare il pulsante “Paga parcheggio” che apparirà quando sarete arrivati alla destinazione; successivamente inserirete il numero del contatore, il tempo per cui desiderate sostare. That’s it. E se avrete bisogno di aggiungere più tempo al contatore potrete espandere facilmente la sessione con pochi tocchi.

Il team di Google sta espandendo la possibilità di pagare i biglietti dei mezzi pubblici grazie alla partnership di oltre 80 agenzie di trasporto presenti in tutto il mondo. Ora sarete in grado di pianificare il vostro viaggio, acquistare il biglietto e iniziare a viaggiare senza dover passare da un’app all’altra. Potrete capire come pagare in anticipo e persino preparare il tutto ancor prima di arrivare alla stazione. Una volta selezionato il tutto dall’app, potrete pagare con una nuova carta di debito o con Google Pay.

La funzionalità sta arrivando oggi sull’app per Android e per iOS in oltre 400 città degli USA. Da noi, il servizio sarà disponibile nelle altre parti del mondo (Europa e Italia comprese) nelle prossime settimane. State pur certi che, per quest’estate, quando potremo tornare a vivere una (quasi) normalità, avremo anche noi questa feature e siamo sicuri che sarà comodissima.

Fonte:Blog Google