Il gruppo Vodafone ha siglato ieri a Ginevra, durante l’Itu Telecom World 2003, un’intesa con Microsoft per realizzare nuovi applicativi software in grado di girare sia sui personal computer che sui cellulari, per offrire agli utenti una gamma inedita di servizi integrati. Fra gli obiettivi dell’accordo, la creazione di standard mobili ‘Web services’ basati sull’attuale protocollo XML, che consentiranno nuove opportunità per gli sviluppatori di applicazioni e le compagnie di telecomunicazioni. Chi realizza software, sarà quindi in grado di fare uso nelle proprie applicazioni di alcuni servizi di rete mobile, come l’invio di messaggi, l’autenticazione e la localizzazione GPS.