Noi di Telefonino abbiamo pensato di proporvi questa pratica guida all’acquisto che vi propone i migliori zaini dedicati al trekking ed alle passeggiate in montagna, per consigliarvi quello che può essere il compagno ideale di viaggio da portare sulle spalle, tenendo in considerazione alcuni aspetti fondamentali come i materiali di fabbricazione, il peso da vuoto, la capacità totale in litri, il materiale e il prezzo più conveniente.

Ferrino Chilkoot 75

Ferrino Chilkoot 75: il Chilkoot può comunque contare sulle più recenti innovazioni tessili di Ferrino, ovvero i materiali Double Tech e Supertex, che compongono lo zaino quasi interamente, se si escludono lacci e fibbie. Il primo è un tessuto in fibra di poliestere ulteriormente irrobustito dalla sua trama in doppia fila rinforzata in materiale antistrappo. Mentre il secondo è un tessuto di produzione americana composto prevalentemente in fibra di poliestere e PVC, molto leggero ma altrettanto robusto. Il risultato è uno zaino dal peso di circa 2 kg, con corpo estensibile per 10 litri extra ed una moltitudine di comode tasche, di cui una sul cappuccio. Il suo schienale ergonomico distribuisce il peso molto bene sulla schiena e la presenza di adeguate imbottiture negli spallacci lo rendono uno zaino comodo anche se l’eccessiva altezza potrebbe renderlo difficile da bilanciare per i meno esperti.

Deuter Aircontact Lite 50+10

Deuter Aircontact Lite 50+10: è uno zaino perfetto per i viaggi che richiedono molto bagaglio e si caratterizza per una resistente ma flessibile cornice di alluminio che da allo zaino resistenza e stabilità. Dotato di stecche in alluminio semicurve e estraibili, punta a distribuire adeguatamente il peso sulla schiena anche in presenza di pesi sostanziosi. Filato quasi totalmente in nylon, è resistente all’acqua ma dispone di una comoda cappotta antipioggia estraibile. Dispone di tanti piccoli tocchi di classe che gli amanti del campeggio ameranno quali due scomparti portavalori, scomparto separato sul fondo, come scomparto per una sacca d’idratazione, tasche esterne per paletti da tenda e persino uno scomparto per la biancheria bagnata.

Salewa Alp Trainer 25

Salewa Alp Trainer 25: è uno zaino progettato con uno schienale ergonomico con tecnologia AIR FIT 2.0, e ha una superficie di contatto minima con la schiena, pur mantenendo un buon bilanciamento sulle spalle. Ciò permette una sudorazione minima e l’azzeramento degli arrossamenti della pelle dati dallo sfregamento tra schiena e zaino. Il tessuto è studiato per mantenere alta la traspirazione, pur mantenendo una buona impermeabilità. Dotato di copertura per la pioggia e di una serie di comodi scomparti separati, che aumentano la possibilità che tutto resti asciutto ed al sicuro il Salewa Alp Trainer 25 è uno zaino da 25 litri che è anche un concentrato di tecnologia e qualità.

AspenSport Zaino

AspenSport Zaino : uno zaino da 70 litri che rappresenta una scelta ideale per tutti gli escursionisti occasionali o per chi, magari non così avvezzo a trolley o simili, cerca uno zaino per girovagare il mondo. Tessuto in nylon e poliuretano, il Cherokee 60 è uno zaino comodo e funzionale, dotato della sola apertura superiore. E’ uno zaino dallo schienale adattabile (da M a XL) e munito di buone imbottiture dorsali e negli spallacci.

Lowe Alpine Zaino Cholatse

Lowe Alpine Zaino Cholatse : uno zaino resistente negli anni, perché quasi interamente realizzato in poliammide, un materiale non solo dal peso estremamente basso, ma anche dalla struttura molto solida. Resistente all’usura, ai graffi, agli urti ed agli strappi accidentali, il Lowe Alpine Cholatse è anche isolato dall’acqua e dalla corrente elettrica, è duro a macchiarsi, non teme l’umidità ed è anche molto elegante e sobrio nelle sue linee arrotondate e senza fronzoli.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.