Se viaggi molto o lavori quando sei in viaggio, i power bank sono un gadget essenziale, in quanto ti consentono di ricaricare i tuoi dispositivi mobili ovunque ti trovi e soprattutto quando sei lontano da una presa di corrente. In questa guida abbiamo raccolto i miglior power bank disponibili in questo momento. Questi caricabatterie portatili non sono solo sottili e leggeri per essere trasportati comodamente, ma offrono energia sufficiente per ricaricare le batterie di smartphone, tablet e fotocamere.

Come si sceglie un power bank?

miglior power bank

Trovare il miglior power bank adatto alle proprie esigenze dipende da alcuni fattori. In primo luogo, se ti trovi lontano da un punto di alimentazione per lunghi periodi di tempo, lavorando costantemente su diversi dispositivi, avrai bisogno di un’alta capacità della batteria. Questo è misurato in milliampere (mAh). Se desideri caricare più dispositivi, controlla il numero di porte USB disponibili del caricabatterie portatile.

Il peso del power bank, anche se contenuto, sommato ad altri dispositivi come laptop, tablet e quant’altro può influire sulla portabilità. È necessario quindi trovare un equilibrio tra potenza e peso, di solito quando la potenza aumenta, aumenta il peso. Quindi stabilisci quanta potenza ti occorre e verifica se il peso in rapporto alla potenza erogata è il più contenuto.

Se dunque hai la necessità di utilizzare molto il tuo smartphone o il tablet in mobilità, dai un’occhiata a questo elenco che forse ti aiuterà a trovare l’opzione migliore per le tue esigenze.

Power Bank da 10.000 mAh

miglior power bank

La potenza di un power bank è un parametro da valutare in base all’utilizzo che si fa del dispositivo, ma anche dell’autonomia del proprio smartphone. I power bank da 10.000 mAh riescono a garantire due o tre cariche di potenza ad uno smartphone moderno, e si pongono sul mercato come accessori molto utili da portare con sé, soprattutto per le loro dimensioni, più contenute rispetto ad accumulatori più grandi, e più pratiche. Vediamo quali sono i migliori power bank con questa potenza.

Migliori power bank: Anker PowerCore

miglior power bank

Il power bank Anker PowerCore 10000 è piccolo e leggero ma sufficientemente capace, può caricare due o tre volte un iPhone X o fare una carica completa di un tablet.

L’esclusive tecnologia proprietaria di Anker PowerIQ e VoltageBoost garantiscono la ricarica più rapida possibile fino a 2.4 amps.
Un avanzato sistema di sicurezza protegge da sovraccarico, corto circuito e altro.
PowerCore è disponibile nelle versioni da 10.000, 13.000, 20.100 e 5.000 mAh.

Specifiche tecniche:

  • Capacità: 10.000 mAh
  • Peso: 180g
  • Dimensioni:92 × 60 × 22 mm
  • Output: 5V/2.4 A
  • Input: 5V/2A

Il power bank Anker PowerCore da 10.000 mAh è in offerta su  a 22,83€.

Migliori power bank: Charmast-10000 Ultra Slim

miglior power bank

Grazie alle 3 porte USB in uscita e 2 in ingresso che consentono una ricarica veloce, questo power bank riesce a gestire la ricarica di tre dispositivi contemporaneamente.
Molto compatto e leggero ha una discreta capacità di ricarica.
Utilizza la tecnologia di ricarica rapida QC 3.0 con 2 uscite di ricarica rapida QC 3.0 e un PD USB-C, permette di caricare 2 o 3 telefoni contemporaneamente.
Con la porta USB-C, può caricare anche un Macbook o telefoni PD.

Specifiche tecniche:

  • Capacità: 10.000 mAh
  • Dimensioni: 144 x 67 x 15 mm
  • Peso: 228g

2 x porte di ingresso:

  • Micro USB input (5V/2A)
  • Type-C input (5V/2.6A)

3 x porte di uscita:

  • USB output 1/2 (5V/3A)
  • Type-C output (5V/3A)

Tempo di ricarica:

  • CA 4,5 ore con USB C porta (Sono richiesti alimentatore 5V/3A e il cavo di ricarica 3A)
  • CA 6 ore con Micro porta di ingresso (Alimentatore 5V/2A)

Il power bank Charmast Ultra Slim da 10.000 mAh è in offerta su  a 17,90€.

Power Bank da più di 20.000 mAh

power bank

I power bank da 20.000 mAh sono sicuramente più potenti rispetto a quelli visti finora, e garantiscono di caricare più volte il vostro smartphone, grazie alla carica che riescono ad accumulare. Si tratta di power bank più ingombranti rispetto ai modelli da 10.000 mAh, ma le loro dimensioni generose sono compensate dal fatto che potrete utilizzarli molte più volte per la ricarica del dispositivo, in situazioni in cui non avete a disposizione una presa elettrica o vi trovate in mobilità. Questi power bank, inoltre, a differenza dei precedenti, sono in grado di garantire la ricarica anche del vostro laptop, se questo è dotato di porta di ingresso usb C adibita a ricarica, come ad esempio i MacBook Pro.

Migliori power bank: AUKEY USB C Power Bank 20000mAh

power bank

Carica e Ricarica con lo stesso Cavo.

Il caricabatteria portatile AUKEY USB C può essere caricato usando sia un cavo Apple che un cavo micro-USB. Permette quindi diusare comodamente lo stesso cavo per caricare sia il tuo telefono che la batteria esterna.

Progettata per supportare un miglior funzionamento della batteria ed una velocità maggiore di carica tramite porta USB, Adaptive Charging adatta intelligentemente la potenza in uscita alle necessità di carica di tutti i vostri dispositivi. Fino a 2,4A di potenza in uscita per la porta USB, i tuoi dispositivi riceveranno la massima carica consentita in tutta sicurezza. I circuiti all’avanguardia e i dispositivi di sicurezza incorporati proteggeranno i tuoi dispositivi da una carica eccessiva, dal surriscaldamento e dal sovraccarico.
Garanzia di 24 Mesi

Specifiche tecniche:

  • Capacità: 20.000 mAh
  • Ingresso Micro-USB: 5 V 2 A
  • Uscita USB 1 | 2: 5 V 2,4 A Max (3,4 A in Totale)
  • Dimensioni: 149,5 x 82,5 x 21 mm
  • Peso: 435g

Il power bank Anker da 20.000 mAh è in offerta su  a 29,12€.

Migliori power bank: iPosible Power Bank

power bank

Caricabatterie Portatile con 2 Porte USB, Carica veloce per Cellulare, Tablet

È universalmente compatibile con tutti i prodotti che si ricaricano via usb, Cellulari Android, iOS, console per il gaming, player mp3/mp4 e tanti altri prodotti.

Garanzia 24 mesi

Specifiche tecniche:

  • Capacità: 25.800 mAh
  • Ingresso Micro-USB: 5V/2,1A
  • Uscita USB 1: 5 V/1 A
  • Uscita USB 2: 5V/2,1 A
  • Dimensioni: 149 x 74 x 17 mm
  • Peso: 350g
  • Tempo di carica: 10-14 ore

Il power bank iPosible da 25.800 mAh è in offerta su  a 35,82€.

Migliori power bank: Gnceei Power Bank

power bank

Questo power bank è una combinazione tra un caricabatterie wireless veloce e un alimentatore portatile, ha una capacità di 25.000mAh, molto potente per la sua categoria, che può caricare un iPhone Xs circa 7 volte oppure un iPad Air almeno 2 volte.
Possiede 2 ingressi (5V/2,4A) Micro USB e 3 uscite (5 V/2,4 A) che consentono di caricare 3 dispositivi contemporaneamente.
Il display LCD può monitorare con precisione la potenza residua, lo stato di input e output.
Ha una garanzia di 24 mesi.

Specifiche tecniche:

  • Capacità: 25.000mAh
  • Input (2): 5V/2.4A
  • Output (3): 5V/2.4A
  • Dimensioni: 165 x 82 x 220 mm
  • Peso: 360g

Il power bank Gnceei da 25.000 mAh è in offerta su  a 47,49€.

Migliori Power Bank: HETP a energia solare

miglior power bank

Passiamo adesso a un power bank ecologico, a energia solare, che può essere ricaricato senza essere collegato alla presa di corrente ma ad energia solare. Si tratta di un prodotto robusto, che resiste a 1 metro e mezzo di caduta, con una capacità ingente: ben 26.800 mAh che vi aiuteranno a superare più di qualche giornata. Questo power bank HETP consente anche la ricarica contemporanea di due dispositivi, grazie alle due porte USB standard che ha a disposizione.

Specifiche tecniche:

  • Capacità: 26.800mAh
  • Input: 5V/2.1A
  • Output (2): 5V/2.1A + 5V/1A
  • Dimensioni: 18,3 x 74,9 x 150,8 mm
  • Peso: 335g

Il power bank HTEP da 26.800 mAh a energia solare è in offerta su  a 48,17€.

Quale Power Bank acquistare?

Dipende dall’utilizzo che ne farai, se ti occorre un power bank potente e duraturo che permetta la ricarica di più dispositivi contemporaneamente per noi il miglior power bank è Gnceei Power Bank da 25 Ah, se invece sei più attento alle dimensioni e la potenza non è così importante il compatto e minuto Anker PowerCore è la scelta più ovvia.

Se l’argomento ti interessa vedi altre chicche su Telefonino.net riguardo i Power Bank: