Notizie

La retroprova di Agosto: Sony Z1 19 Agosto 2010






C'è stato un periodo in cui Sony ed Ericsson non erano ancora cosa unica. Non producevano cellulari insieme, e in giro potevi trovare modelli dell'una o dell'altra casa.

Sony Z1
Sony Z1

Mentre Ericsson si specializzava nei dati, con i suoi T28 e i suoi T39 che già vi abbiamo raccontato nelle nostre retroprove, Sony era concentrata sul design, e anche su alcune soluzioni davvero interessanti che sarebbero entrate nell'uso di tutti i giorni, da lì a qualche anno.

Sony Z1
Sony Z1

Sul mercato c'erano già i flip attivi di Motorola, che con StarTac ebbe grandissima fortuna. E poi c'era il Sony Z1, un modello non famoso tanto per le funzioni in sé, quanto per quel microfono estraibile che funzionava da flip attivo.

Sony Z1
Sony Z1

Quanti ne abbiamo rotti, di microfoni così, appoggiandoli con troppa violenza, o per una telefonata storta. Tiravi giù il microfono, e rispondevi al telefono. E quando avevi finito, bastava rimettere tutto a posto per mettere giù.

Sony Z1
Sony Z1

Certo, era la novità più interessante ma non l'unica su un cellulare. L'altra grande comodità era rappresentata dalla rotella posta sulla sinistra, quella che da lì a qualche anno avremmo ritrovato sul felicissimo P800.

Sony Z1
Sony Z1

Nella sua evoluzione, aveva cinque direzioni di movimento. Su questo Z1 solo tre, ma bastavano. Z1 fu un telefono splendido, anche se ebbe nel peso il suo tallone d'Achille.

Sony Z1
Sony Z1

Pesava molto, colpa anche della generosa batteria mattoncino da 730 mAh. Come ha detto Andrea nella sua videoprova, oggi in un volume tanto ampio di mAh ne metterebbero forse 2000.

Sony Z1
Sony Z1

Z1 aveva un display monocromatico ma grafico, comodo da usare e facilmente leggibile, al pari dei caratteroni grossi che comparivano quando si andava a scrivere un messaggio di testo.

Sony Z1
Sony Z1

Ovviamente senza T9, non aveva nemmeno il GPRS, e lo scambio dati, anche dei fax in caso di necessità, avveniva tramite GSM, monobanda per l'occasione.

Sony Z1
Sony Z1

Altro fattore interessante era quel pulsante rosso disposto sotto alla rotella, un comodo accesso alla funzione di registrazione vocale che rappresentava pure una novità.

Sony Z1
Sony Z1

Disponibili, sul menù basico fatto di poche voci ma con soluzioni di spicco come i messaggi preimpostati, avevamo anche i profili, sugli altri quello 'in moto' che consentiva un blocco automatico della tastiera, utilizzabile soltanto a microfono aperto.

Sony Z1
Sony Z1

Il menù, ovviamente, era stringato, come stringate erano le funzioni di Z1. Ma erano altri tempi.

Sony Z1
Sony Z1

Tempi fortunati, nella telefonia, per Sony (senza Ericsson).

Sony Z1
Sony Z1



di Luca Bordoni - Andrea Galeazzi / Telefonino.net
Altre Notizie Su:

Aree del sito correlate

Contenuti Extra