Notizie

Skypephone: una prova e un commento 5 Novembre 2007

Dall’inizio di novembre è disponibile a 99 euro lo Skypephone, nei negozi di 3 (qui i dettagli dell’offerta).
Dalle prove che Telefonino.net ha fatto, lo Skypephone si conferma il passo più importante compiuto dal VoIP mobile, quest’anno, verso il mercato di massa. Quello costituito da utenti comuni, che sanno (a malapena) usare un cellulare. E che non vogliono o non sanno smanettare con configurazioni e con software a volte restii a funzionare.

Lo Skypephone mantiene la promessa di essere adatto al grande pubblico, per due motivi. È un terminale tutto pensato per Skype e ha dietro un’offerta economica. La prima cosa che si nota, dopo averlo preso in mano, sono le piccole dimensioni e la presenza di una fotocamera posteriore con 2 megapixel (nonostante il basso prezzo del cellulare). La seconda cosa è il tastone Skype che dà accesso immediato alla contact list. Da qui comincia il viaggio verso uno strumento fatto in modo per avere grande usabilità e per funzionare senza intoppi (quelli che di solito mandano in crisi l’utente non smaliziato). La contact list ha uno scrolling fluido e mostra lo stato online dei contatti (mancano però la foto ed eventuali frasette scritte dagli utenti di fianco al proprio nome). Con un altro clic sul tasto Skype, parte la chiamata. Un clic su Opzioni e poi su Avvia una chat fa aprire la schermata per la chat. Tra le Opzioni c’è anche la possibilità di cambiare stato (Non disturbare, Invisibile…) e di Aggiungere un contatto. Mancano alcune funzioni avanzate, come la chat di gruppo, l’invio di file, lo SkypeOut; ma da Skype e da 3 assicurano che sono nella roadmap e arriveranno nei prossimi mesi.

La chat funziona bene, con la sola inevitabile scomodità dell’uso dei pulsanti del cellulare invece di una tastiera pc.

Un’altra cosa pensata per coccolare l’utente comune è la contact list integrata nella rubrica.
Lo Skypephone ha infatti una normale rubrica (separata dalla contact list Skype), i cui nomi in memoria possono essere associati sia a numeri di telefono sia ad account Skype. Il telefono ci permette di scegliere, dalla rubrica, se chiamare il contatto in un modo o nell’altro.

La chiamata via Skype funziona in modo discreto, anche se non perfetto: «abbiamo fatto in modo che fosse almeno pari, per qualità, a una chiamata via cellulare», spiega a Telefonino.net Eric Lagier, responsabile settore mobile per Skype. Forse però è di poco inferiore rispetto a una chiamata via cellulare e di certo meno piacevole di una via rete fissa.
Per prima cosa, c’è da aspettare una decina di secondi prima di sentire il segnale di libero, dopo aver cliccato sull’utente da chiamare. Il motivo è che lo Skypephone reindirizza la telefonata attraverso un numero di 3 Italia.

La cosa positiva è che il delay nella conversazione è nullo. La cosa negativa è che la voce è un po’ ovattata (come se le frequenze più alte fossero tagliate) e a volte gracchia. Il problema forse dipende dalla compressione fatta dal gateway di 3 Italia. Si noti la scelta di non usare la banda Umts per fare la chiamata VoIP, che invece sfrutta la normale rete telefonica lato utente (è convertita in VoIP solo presso l’operatore). È una conferma che l’Umts- e forse nemmeno l’Hsdpa- non è adatto a reggere la quality of service necessaria per il VoIP.
Pagine: 1 2
Altre Notizie Su:

Contenuti Extra